Juve: il punto sul mercato

Marotta ha messo nel mirino il baby regista Baselli

Interessa per giugno, presto un incontro con l’Atalanta

MILANO, 7 gennaio 2014 - «Massimo rispetto per tutti i nostri avversari, il campionato non è affatto finito», dice Beppe Marotta, ieri ospite in Rai. La Juventus sta lavorando soprattutto in uscita in questo inizio di mercato invernale. Da piazzare Paolo De Ceglie e Marco Motta: il primo è nel mirino del Sassuolo, mentre per il secondo si è fatto sotto il Livorno nelle ultime ore.

Caccia al baby Arrivano intanto conferme sull’interesse bianconero per Daniele Baselli, 21enne centrocampista centrale dell’Atalanta e regista dell’Under 21 di Gigi Di Biagio. Si ragiona naturalmente solo per giugno,magià a inizio febbraio ci dovrebbe essere un primo contatto concreto fra i club. Un altro azzurrino è costantemente sotto osservazione: si tratta di Davide Zappacosta, esterno difensivo attualmente in comproprietà fra Avellino e Atalanta: è il possibile erede di Lichtsteiner.Nell’immediato, invece, Marotta e Paratici giocano d’attesa. D’altronde, la Juventus ha poco da riparare a livello di rosa, a maggior ragione dopo l’eliminazione in Champions League. Si lavora dunque solo sulle occasioni low cost. Monitorata in questo senso la situazione di Jeremy Menez, 26enne attaccante esterno in scadenza di contratto con il Paris Saint Germain. Marotta attende però un segnale dall’entourage del francese prima di affondare il colpo. In generale, comunque, l’investimento per il cartellino non andrebbe oltre i 2-3 milioni di euro. A giorni, poi, potrebbe esserci un incontro con i vertici del Parma per definire i margini di trattativa sul fronte Biabiany, con la Juve pronta a mettere sul piatto della bilancia anche Padoin e Peluso.

Fonte: GdS (estratto dall'articolo a firma di Mirko Graziano)

Commenti